s
English version   Stampa   E-Mail
s
s
 
s
s
s s s
s
s s s
s
s
s
s
Scarica il POC

Unione EuropeaQCS

Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

Valid HTML 4.01!

Valid CSS!

s
s s s
s
s s s
s
s s s
s
s s s
s
Programma > Obiettivi e strategie > Descrizione del programma
s
s

Il Programma Operativo Nazionale Trasporti 2000-2006 individua un insieme di azioni rivolte a potenziare, riqualificare e razionalizzare le infrastrutture per la mobilità e i trasporti nelle Regioni del Sud Italia che rientrano nel Quadro Comunitario di Sostegno (QCS) 2000-2006 per l'Obiettivo 1: la Campania, la Calabria, la Puglia, la Basilicata, la Sicilia e la Sardegna.

I territori ed i sistemi produttivi e sociali del Mezzogiorno necessitano di azioni di miglioramento delle infrastrutture di collegamento, di trasporto e di accesso, indispensabili per facilitare il processo di integrazione con le aree più avanzate del Paese, dell'Unione Europea e del bacino del Mediterraneo. Il PON Trasporti investe, quindi, nelle infrastrutture di valenza nazionale per realizzare nuove relazioni, rafforzare le connessioni esistenti, migliorare le condizioni di contesto necessarie per incrementare lo sviluppo socioeconomico, la competitività, la produttività e la qualità della vita nelle aree del Meridione.

La strategia del PON, dunque in coerenza con quella dell'Asse VI del QCS si articola intorno a sei obiettivi:

  • accessibilità dei territori;
  • riequilibrio modale;
  • sviluppo dell'intermodalità;
  • sviluppo della mobilità sostenibile nelle aree urbane;
  • miglioramento della qualità dei servizi;
  • riduzione degli impatti ambientali

Il Programma concentra la sua strategia di sviluppo su 4 Assi prioritari d'intervento, articolati a loro volta in 12 Misure di attuazione, che definiscono gli interventi da realizzare per il perseguimento degli obiettivi generali e specifici individuati in ogni singolo Asse.

s
s s s
s
s s s
MINISTERO DELLE INFRASTUTTURE - 2017
PIANO DI COMUNICAZIONE COFINANZIATO DALL’UNIONE EUROPEA